L’attività dell’Opera del Duomo di Orvieto

 

archivio_opsm

L’Opera del Duomo adempie ai propri compiti ai sensi del suo Statuto, debitamente approvato dal Ministero dell’Interno, Direzione Generale degli Affari dei Culti.

Perseguendo unicamente scopi di solidarietà sociale, senza interferire in questioni spirituali e religiose, secondo il vigente Statuto (novembre 2001), l’Opera del Duomo di Orvieto provvede alla tutela, promozione e valorizzazione della Chiesa Cattedrale. Altra sua incombenza, oltre all’amministrazione dei beni patrimoniali e alla soddisfazione degli obblighi derivanti da legati e donazioni, è l’incremento della conoscenza della storia e dell’arte, in ogni sua forma e manifestazione culturale che abbia riferimento al Duomo e al Museo dell’Opera del Duomo.

L’attività istituzionale puramente conservativa e amministrativa della Fabbriceria è dunque integrata da un suo importante ruolo culturale, che talvolta si concretizza anche nel patrocinio e nella promozione di ricerche e pubblicazioni e nell’organizzazione di conferenze e convegni attinenti soprattutto a temi storico-artistici.
L’Opera realizza i propri compiti grazie a mezzi finanziari di varia provenienza come rendite del patrimonio mobiliare e immobiliare, contributi e sussidi dello Stato, di Enti locali e di privati, proventi per diritti d’ingresso ai monumenti e per diritti di riproduzione fotografica, canoni censi e donazioni.

 

Pietro Parenzo tra storia, leggenda e iconografia

Pietro Parenzo tra storia, leggenda e iconografia

Sabato 21 maggio 2022, in occasione della celebrazione liturgica in onore del rettore della città di Orvieto e martire Pietro Parenzo, l’Opera del Duomo di Orvieto, la Parrocchia del Duomo e la Parrocchia di Sferracavallo, promuovono l’iniziativa un piccolo evento...

International Museum Day 18 maggio 2022,  invito speciale al MODO

International Museum Day 18 maggio 2022, invito speciale al MODO

“I musei hanno il potere di trasformare il mondo attorno a sé. Luoghi di scoperta incomparabili, ci fanno conoscere il nostro passato e aprono le nostre menti a nuove idee: due tappe essenziali per costruire un futuro migliore”. Per questo ICOM International Council...