Duomo  
HOME VISITE ACQUISTI EVENTI RICERCA MAPPA E-MAIL
Sezione - Opera del Duomo
Nella cripta del Duomo di Orvieto il “Presepe Fiore” di Enrico Pulsoni

 

Signum
Opera del Duomo di Orvieto Signum

 

Nella cripta del Duomo di Orvieto il “Presepe Fiore” di Enrico Pulsoni
Tutti gli eventi...



 

 

 


 

 

 
Torna anche quest'anno nella Cripta del Duomo di Orvieto, dall'8 Dicembre all'8 gennaio 2009, l'importante appuntamento con l'arte contemporanea dedicato alla Natività.

Il presepe 2008 è quello di Enrico Pulsoni che ha realizzato un vero e proprio unicum nell'ambito dell'arte sacra interessata al Natale: Il Presepe Fiore, composto di 16 petali in terracotta bianca, con al centro, in terracotta rossa, la Sacra Famiglia.

La cerimonia di apertura è fissata per lunedì 8 dicembre 2008 alle ore 16.30, con gli interventi di Sua Eccellenza Padre Giovanni Scanavino e del Presidente dell'Opera del Duomo Francesco Venturi.

Con il Presepe Fiore prosegue quella che è ormai diventata un'apprezzata tradizione: uno scultore interpreta il presepe realizzandolo espressamente per la città, libero nei materiali e nel linguaggio, nella scelta dei personaggi che andranno ad occupare uno spazio predefinito: un grande cerchio di tre metri di diametro.

Nell'arte, i fiori sono tradizionalmente attributo iconografico della Speranza e della Logica, di una delle sette Arti Liberali e della figura della Primavera; contraddistinguono poi la dea Flora e la dea Aurora, come pure uno dei cinque sensi; e sono il simbolo della caducità della vita umana rappresentata nelle nature morte allegoriche. In questo caso, invece, vi è una ricerca nuova di immagine e di significato: rose di Natale che si aprono con il loro largo biancore, di driadi luminose, di stelle alpine che suggerendo sommovimenti di terre e spessi anfratti allarghino la loro corolla e stendano i propri petali per accogliere il germoglio di una nuova vita.

Una vasta e fitta serie di personaggi e di simboli, sorti spontaneamente dalle mani di Enrico Pulsoni, poteva facilmente scivolare nel frammentario o nell'agiografico. Al contrario, con la grazia di chi lavora credendo in ciò che fa, Pulsoni risolve tutto nell'ambito della scultura, mettendo in campo quanto ha appreso in questi anni di paziente ricerca e quanto ha maturato posando gli occhi sul fregio di un tempio cretese e sulle metope di un tempio di Delfi o di Selinunte, su su fino alle suggestioni del Barocco e, ancora avanti, delle opere più vicine di Duilio Cambellotti e Carlo Fontana.

Plastiche e rudi, mosse e tormentate, intuitive e sensuali, le figure che, con un'indicazione appena affiorante del motivo cui la materia doveva riferirsi, emergono lungo i bordi dei grandi petali quasi dovessero formare l'ossatura di un cornicione, hanno atteggiamenti che colgono, con l'austera intensità di un canto segreto, il senso nuovo e la rigogliosa avvincente freschezza della Natività.

L'autore, Enrico Pulsoni, è nato ad Avezzano nel 1956 ma vive e lavora a Roma. Ha collaborato, fin dai primi anni '70, con il Gruppo Teatrale Altro, realizzando spettacoli e ambientazioni spaziali. Ha tenuto fin dal 1977 mostre personali a Roma, Milano, Livorno, Trieste, Bari, Francoforte, Dresda, Pescara, Bologna, Firenze, Venezia, e ha partecipato a numerose mostre internazionali. Hanno scritto del suo lavoro, tra gli altri, Maurizio Fagiolo, Achille Perilli, Filiberto Menna, Valerio Magrelli, Gianfranco Palmery, Jolanda Nigro Covre, Fabrizio D'Amico, Mario De Candia e Paolo Balmas.

Il presepe è accompagnato da un serie di disegni e da un volumetto, pubblicato dalle Edizioni della Cometa, con un testo di Giuseppe Appella, una preghiera scritta dall'artista, una breve nota bio-bibliografica e le immagini di tutti i personaggi dell'originale composizione.

Il presepe resterà esposto nella Cripta fino all'8 gennaio 2009 con il seguente orario:
10.00 – 13.00 / 15.00 – 18.00
Ingresso libero



Il Presepe Fiore è inserito nell'iniziativa "La Natività in Orvieto", il circuito dei presepi sulla Rupe, promosso dall'Amministrazione Comunale.
Inoltre, con la collaborazione dell'Istituto Culturale Ceco di Roma, nella giornata inaugurale dell'8 dicembre, verrà proiettato presso il MODO-Museo Emilio Greco un documentario su quattro eccezionali presepi meccanici cechi, situati in varie località della Boemia, accompagnato dalla suggestiva musica dei canti di Natale.
(12-12-2008)

Per informazioni:
rivolgersi a
Opera del Duomo di Orvieto
26 piazza Duomo, 05018 Orvieto

tel.: 0763 342477
fax: 340336
e-mail: opsm@opsm.it
  © OPERA DEL DUOMO DI ORVIETO - Tutti i diriti riservati  
L'Opera del Duomo Il Duomo di Orvieto L'Archivio dell'Opera del Duomo Il Museo dell'Opera di Orvieto Bibliografia