Duomo  
HOME VISITE ACQUISTI EVENTI RICERCA MAPPA E-MAIL
Sezione - Opera del Duomo
Giornata FAI di primavera

 

Signum
Opera del Duomo di Orvieto Signum

 

Giornata FAI di primavera
Sabato 5 e domenica 6 aprile visite guidate al Palazzo e all'Archivio dell'Opera del Duomo
Tutti gli eventi...



 

 

 


 

 

 
Sabato 5 e domenica 6 aprile visite guidate al Palazzo e all'Archivio dell'Opera del Duomo
Sabato 5 e domenica 6 aprile, l'Opera de Duomo di Orvieto partecipa alla XVI Edizione della Giornata FAI di Primavera aprendo al pubblico, con visite guidate, il proprio Palazzo storico in Piazza Duomo e l'Archivio. Le visite guidate, a cura delle Dott.sse Laura Andreani e Alessandra Cannistrà, si svolgeranno su prenotazione sabato 5, alle ore 14.00 e alle ore 17.00.
Per le prenotazioni rivolgersi a:
Segreteria FAI Umbria tel. 380 3459392
segreteriafaiumbria@fondoambiente.it


Da sedici anni, La Giornata FAI, che si svolge sotto l'Alto Patronato della Presidenza della Repubblica, è una giornata particolare per gli italiani, un giorno diverso da tutti gli altri, durante il quale l'Italia spalanca i suoi tesori: un appuntamento tradizionale da vivere con gli occhi e con il cuore, una festa a cui gli italiani riconoscono un fondamentale valore culturale e una grande e condivisa credibilità. Nel corso degli anni vi hanno partecipato quasi cinque milioni di persone, conquistate dalla consapevolezza che si prova quando si sente che, una volta tanto, lo svago non è fine a se stesso, ma messo in relazione con un piacere più nobile e profondo: la passione per la conoscenza e la bellezza.

Quest'anno saranno coinvolte 240 località in tutte le 20 regioni italiane, con l'apertura di 550 beni molti dei quali visitabili soltanto in questa occasione. È l'Italia intera che si mette in mostra, con i suoi luoghi spesso segreti e inaccessibili, sorprendenti e affascinanti, talvolta inconsueti e inaspettati, per un weekend a disposizione di tutti: chiese, ville, palazzi, castelli, musei, archivi e biblioteche. Ma anche aree naturalistiche, giardini, teatri, mulini, aree archeologiche.

Partecipare alla Giornata FAI è anche il modo più avvincente per sentirsi coinvolti in prima persona nell'opera di valorizzazione e difesa delle nostre bellezze che da sempre caratterizza la missione del FAI. Infatti quest'anno tutti i partecipanti possono essere protagonisti di questa azione fondamentale, in un modo molto semplice e diretto: diventare "Mecenate per l'Italia", per un giorno o per un intero anno, con un contributo in occasione della Giornata FAI o con l'adesione annuale alla Fondazione.

Mecenate, infatti, si definisce chi si fa promotore di attività culturali e artistiche riconoscendone l'interesse sociale. Il FAI chiede quindi la partecipazione con un contributo spontaneo: aiuto materiale per la Fondazione e modo concreto di stabilire il proprio senso di appartenenza a questo grande movimento collettivo che ci rende cittadini, consapevoli della storia e del patrimonio culturale che ci unisce.

Il contributo economico individuale, grande o piccolo che sia, moltiplicato per le centinaia di migliaia di visitatori sarà il segno tangibile della grande forza che questa mobilitazione ha in sé.
Una mobilitazione che per il secondo anno vedrà la partecipazione e l'assistenza della Protezione Civile, testimonianza di come nel corso del tempo la Giornata FAI sia diventata una manifestazione di servizio civile per la comunità.

Quest'anno per la prima volta è previsto un percorso specificamente dedicato alle varie comunità di immigrati che vivono nel nostro Paese: a Brescia, infatti, saranno organizzate visite guidate in francese, inglese, cinese, ucraino, arabo, albanese e bangla alla scoperta dei luoghi più significativi che consentono di raccontare la storia della città. Circa il 40% dei beni, inoltre, sono fruibili da persone con disabilità fisica.

Il FAI (Fondo per l'Ambiente Italiano) è costituito da 100 delegazioni e 11 Gruppi FAI sparsi in tutta Italia che da mesi sono mobilitati per l'organizzazione di questa grande e impegnativa manifestazione. Che non sarebbe possibile senza il contributo appassionato di oltre 7.000 volontari e di più di 11.000 guide "apprendisti ciceroni".

L'edizione 2008 della Giornata FAI di Primavera è realizzata con il contributo di Wind e Infostrada e in collaborazione con il Gruppo Editoriale L'Espresso, sotto l'Alto Patronato della Presidenza della Repubblica Italiana, con i Patrocini della Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento della Protezione Civile e dei Ministeri per i Beni e le Attività Culturali e della Pubblica Istruzione, con il concorso di numerose Regioni Italiane e il contributo di Ferrero Garden e Bartolini Corriere Espresso. Con il Patrocinio di RAI Segretariato Sociale.

Informazioni ed elenco completo dei monumenti aperti: tel. 0141/720850 24 ore su 24 oppure www.fondoambiente.it
(02-04-2008)

Per informazioni:
rivolgersi a
Opera del Duomo di Orvieto
26 piazza Duomo, 05018 Orvieto

tel.: 0763 342477
fax: 340336
e-mail: opsm@opsm.it
  © OPERA DEL DUOMO DI ORVIETO - Tutti i diriti riservati  
L'Opera del Duomo Il Duomo di Orvieto L'Archivio dell'Opera del Duomo Il Museo dell'Opera di Orvieto Bibliografia